Se siete alla ricerca di un dolce che stupisca i vostri ospiti per la sua bellezza e il suo sapore, provate la torta rovesciata al kiwi. Si tratta di una variante della classica torta rovesciata all’ananas, ma con un frutto diverso e più esotico, il kiwi. Il kiwi, infatti, oltre ad essere ricco di vitamina C e antiossidanti, ha un gusto acidulo e rinfrescante che si sposa bene con il dolce e soffice impasto della torta. Inoltre, le sue fette verdi e lucide creano un effetto visivo molto accattivante, che farà venire l’acquolina in bocca a chiunque.

Come preparare la torta rovesciata al kiwi

La preparazione della torta rovesciata al kiwi è molto semplice e richiede pochi ingredienti. Per prima cosa, dovrete preparare il caramello, sciogliendo lo zucchero con l’acqua in un pentolino e facendolo cuocere fino a ottenere un colore ambrato. Poi, dovrete versare il caramello sul fondo di uno stampo da 24 cm di diametro, precedentemente imburrato e infarinato. A questo punto, dovrete disporre le fette di kiwi sbucciate e tagliate a rondelle sopra il caramello, coprendo tutta la superficie dello stampo. Per l’impasto della torta, invece, dovrete montare le uova con lo zucchero, aggiungere il burro fuso, la farina, il lievito e la vaniglia e mescolare bene fino a ottenere un composto omogeneo. Quindi, dovrete versare l’impasto nello stampo, sopra le fette di kiwi, e livellare bene con una spatola. Infine, dovrete cuocere la torta in forno preriscaldato a 180°C per circa 35-40 minuti, o fino a quando uno stecchino inserito al centro ne uscirà pulito.

Come servire la torta rovesciata al kiwi

Una volta cotta, dovrete lasciare intiepidire la torta rovesciata al kiwi nello stampo per una decina di minuti, poi dovrete capovolgerla su un piatto da portata, facendo attenzione a non rompere le fette di kiwi. Se il caramello si fosse solidificato troppo, potete scaldare leggermente lo stampo sul fuoco per facilitare lo sfornaggio. La torta rovesciata al kiwi è pronta per essere servita, magari accompagnata da una pallina di gelato alla crema o da una spolverata di zucchero a velo. Si tratta di un dolce ideale per concludere un pasto in modo leggero e fruttato, ma anche per una merenda golosa o una colazione energetica. Il kiwi, infatti, oltre a dare un tocco di colore e di freschezza alla torta, apporta anche molti benefici alla salute, come il rafforzamento del sistema immunitario, la prevenzione delle infezioni, la regolazione dell’intestino e la protezione della pelle. Insomma, una torta rovesciata al kiwi è un dolce che fa bene al palato e al corpo!

Torta kiwi - Foto di Rahib Yaqubov/pexels.com

Torta kiwi – Foto di Rahib Yaqubov/pexels.com

Un’altra variante: la torta rovesciata all’ananas

Se vi è piaciuta la torta rovesciata al kiwi, potete provare anche un’altra variante molto diffusa e apprezzata: la torta rovesciata all’ananas. Si tratta della versione originale di questo dolce, nata negli Stati Uniti negli anni ‘20, quando l’ananas in scatola era una novità e un simbolo di lusso. La torta rovesciata all’ananas si prepara in modo simile a quella al kiwi, ma con qualche differenza. Innanzitutto, si usa l’ananas sciroppato invece del fresco, per avere delle fette più morbide e dolci. Inoltre, si aggiunge al caramello un po’ di succo d’ananas, per renderlo più profumato e saporito. Infine, si arricchisce l’impasto con della farina di mandorle e del latte di mandorle, per dare una nota più delicata e cremosa. La torta rovesciata all’ananas è un dolce soffice, umido e goloso, perfetto per ogni occasione. Potete servirlo tiepido o freddo, magari con una spruzzata di panna montata o una salsa al cioccolato. Se volete provare questa ricetta, potete seguire i passaggi che trovate nei siti 12 o 3, che vi spiegano come fare la torta rovesciata all’ananas in modo facile e veloce.