Dagli albori dell’era digitale, il web è cresciuto in un modo risalente all’esplosione del Big Bang, offrendo un universo di possibilità e connettendo ognuno di noi in modi impensabili. Tuttavia, perpetrando le oscillazioni sottili e le gigantesche ondate di informazioni, ci sono numerose curiosità sul web che molti di noi non conoscono. Scopriamo insieme cinque fatti affascinanti che probabilmente non sapevate sul web.

Il primo sito web esiste ancora

Mentre i siti web compaiono e scompaiono in un batter d’occhio nel rapido cambiamento dell’era digitale, il primo sito web al mondo, pubblicato il 6 agosto 1991 dal fisico britannico Tim Berners-Lee, è ancora attivo e accessibile. Con l’indirizzo URL http://info.cern.ch, il sito è strutturalmente semplicistico con testo nero su sfondo bianco e link blu, offrendo alle persone una finestra verso le origini del web e una visione nostalgica di come si presentava Internet alle sue prime origini.

La dimensione del web

Sai quanti siti web esistono nel mondo? Secondo una stima di Internet Live Stats, il numero totale di siti web è in continuo aumento, raggiungendo oltre 1,5 miliardi nel 2019. Tuttavia, solo una frazione di questi è attiva, con circa 200 milioni di siti web attivi ogni mese.

Internet e il web non sono la stessa cosa

Un equivoco comune è che Internet e il World Wide Web sono la stessa cosa. Oramai per molti i termini sono intercambiabili, ma in realtà non lo sono. Internet è una rete estesa di computer connessi tra loro in tutto il mondo, mentre il web è un sottosistema di Internet. Internet consente la condivisione di file, l’accesso alla posta elettronica e l’utilizzo di servizi come VoIP, mentre il web riguarda la navigazione e l’uso dei siti web.

novità del web

novità del web

L’origine della parola “surfing”

Mentre “navigare” in Internet è ora una frase comune, l’origine del termine è piuttosto interessante. È stato coniato da Jean Armour Polly, una consulente di tecnologia dell’informazione. Polly ha utilizzato l’analogia di “surfare” nell’oceano per descrivere l’esperienza di saltare tra le onde di informazioni in Internet.

La criptovaluta nascosta nelle pagine web

Molti siti web utilizzano una tecnica chiamata “cryptojacking”, dove il tuo computer è utilizzato senza il tuo consenso per minare criptovalute. Date le crescenti preoccupazioni sulla privacy e sulla sicurezza, è importante tenere gli occhi aperti e utilizzare misure di protezione appropriate quando si naviga sul web.

Anche se siamo immersi nella rete ogni giorno, spesso diamo per scontato l’infinita complessità e bellezza del web. Che si tratti dell’età del primo sito web o della vastità della rete globale, queste curiosità sul web offrono una lente attraverso cui possiamo apprezzare la grandezza del web, mentre continuiamo ad esplorare le sue profondità senza fine. Nel complesso, esistono molte altre curiosità del web che vale la pena scoprire, quindi non esitare ad approfondire ancora di più.