Tra mistero e leggenda, cibo e cultura, Napoli è una città che ha molto da raccontare. Qui scopriremo cinque curiosità che, forse, non sapevate su una delle città più affascinanti d’Italia.

La Cappella Sansevero e il mistero del “Cristo Velato”

Uno degli emblemi più riconosciuti della città di Napoli è senz’altro il “Cristo Velato”, un’opera d’arte incredibilmente dettagliata ospitata nella Cappella Sansevero. Ma quello che non tutti sanno è che, la cappella, fu un tempo uno studio alchemico.

Raimondo di Sangro, il settecentesco principe di Sansevero, era infatti un eccentrico, appassionato di esoterismo, alchimia e scienze. Si racconta che fu proprio lui a ingaggiare l’artista Giuseppe Sammartino per la creazione del “Cristo Velato”, un’opera talmente perfetta da sembrare miracolosa.

L’antica tradizione del caffè

Napoli è famosa in tutto il mondo per il suo caffè. Ma la storia della cultura del caffè a Napoli si perde nel tempo. Si dice che fu un’antica famiglia, i Sforza, ad importare per la prima volta a Napoli una nuova bevanda estratta dai chicchi di caffè nel XV secolo. Da allora il caffè è diventato una parte fondamentale della cultura napoletana, un rituale da condividere con amici e familiari.

tradizione del caffè

tradizione del caffè

Napoli sotterranea: una città dentro la città

Un’altra particolarità di Napoli è la sua vasta rete di cunicoli, stanze e passaggi nascosti sotto la città. Questo intrico di percorsi risale a oltre 2400 anni fa, quando i Greci li utilizzavano come cava per estrarre la pietra per costruire la città. Successivamente, i Romani li utilizzarono come acquedotti. Durante la seconda guerra mondiale, infine, furono utilizzati come rifugi antiaerei.

Le pizze più piccole del mondo

La pizza è uno dei piatti più rappresentativi della cultura italiana e napoletana. Ma vi siete mai chiesti quale sia la pizza più piccola del mondo? A Napoli, nel quartiere di Chiaia, c’è un luogo che ha fatto la storia della pizza: l’antica pizzeria da Michele. Ebbene, è proprio qui che, secondo il Guinness dei Primati, si prepara la pizza più piccola del mondo: appena 5 centimetri di diametro.

La Napoli dei presepi

Napoli è anche famosa per la sua tradizione dei presepi, che risale al periodo barocco. Durante il periodo natalizio, la via dei presepi, San Gregorio Armeno, si trasforma in un affascinante laboratorio a cielo aperto, dove gli artigiani mostrano le loro abilità nella creazione di figure di terracotta che rappresentano la vita quotidiana napoletana.

Queste sono solo alcune delle mille ragioni per le quali vale la pena visitare Napoli. Una città ricca di cultura, storia, tradizione e cibo squisito, che offre ai visitatori la possibilità di vivere un’esperienza di viaggio unica e affascinante. Che cosa state aspettando?